Dosha Kapha

Dosha Kapha

dosha kaphaEd eccoci anche al dosha Kapha.

Le persone di costituzione kapha hanno corpi ben sviluppati, tendono ad avere peso eccessivo. Il loro torace è ampio e sviluppato. La loro carnagione è chiara e brillante, la pelle soffice, splendente , oleosa, fredda e pallida. I capelli sono fitti, scuri soffici e ondulati.

Fisiologicamente le persone kapha hanno appetiti regolari, la digestione funziona in modo relativamente lento. Hanno la tendenza a muoversi lentamente. Bramano cibi piccanti, amari e astringenti. Hanno una forte energia vitale evidenziata da una buona resistenza fisica e sono generalmente sane, felici e pacifiche.

Kapha si tiene in equilibrio grazie agli elementi terra e acqua. Il Kapha, infatti, è il dosha legato alla coesione delle strutture e tiene legate le cose, si afferma che quella del kapha dosha sia una forza strutturale legata proprio al connubio tra Acqua e Terra.

Quando il dosha Kapha è in equilibrio l’individuo riesce ad attraversare periodi di piena vitalità e forza fisica; stando alla Medicina ayurveda, una persona in cui prevale  Kapha riesce a rimarginare facilmente le ferite e ha una difesa immunitaria elevata. A livello spirituale, un dosha Kapha in equilibrio mantiene e trasmette calma e stabilità.

Quando invece  Kapha è in squilibrio  può causare un eccesso della stabilità fino a sconfinare con rigidità mentale e fisica, quindi avremo pigrizia, inerzia, pesantezza, apatia… mentre mentalmente, un Kapha non equilibrato può innescare sentimenti di invidia, avidità e ossessività.

Sempre nell’Ayurveda, un Kapha non tenuto in equilibrio può favorire l’accumulo di liquidi nel corpo (ritenzione idrica), squilibri glicemici, sovrappeso, obesità e disturbi del comportamento alimentare.

Che cosa causa squilibri nel Kapha?
Stress psicologico, paura del giudizio altrui, paura del rifiuto, senso di insicurezza, dipendenze affettive, abuso di cibi grassi, dolci o alimenti pesanti e troppo raffinati. Anche l’esposizione a lungo ad un clima freddo umido può causare uno squilibrio nel dosha tipo Kapha.

E’ importante anche l’alimentazione e infatti la dieta di una persona a prevalenza  kapha dovrebbe essere ricca di fibre e povera di grassi e zuccheri: il tipo kapha teme la pesantezza ed è incline a digestioni lente e pesanti. I sapori più indicati al tipo kapha sono il piccante, l’amore e l’astringente. Teme anche i picchi glicemici quindi carboidrati devono essere ben bilanciati con le proteine.

Alcuni alimenti andrebbero controllati come:

Cibi dolci
Cibi acidi
Cibi salati
Cibi grassi
Latticini (yogurt compreso)
Frutta candita
Frutta caramellata
Bevande fredde
Bevande gassate
Succhi di frutta artificiali (zuccherati)

Leggi anche YOGA PER TUTTI, una guida pratica e semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *