Che cosa sono gli yama nello yoga?

YAMA: COSA SONO GLI YAMA NELLO YOGA!

Quando ci si avvicina allo yoga è importantissimo capire che in questo viaggio rientra sia la mente che il nostro corpo, e che ci si avvicina ai livelli più profondi dello spirito al quale ci si avvicina tramite i cosiddetti yama e i niyama: ossia i principi etici dello yoga.

Gli yama, così come i niyama, sono aspetti che spesso vengo sottovalutati da molti praticanti che vedono nello yoga solo un disciplina fisica ma nella tradizione più antica lo yoga è uno stile di vita in pieno e non solo sport.

COSA SONO GLI YAMA

cosa sono gli yama

Essendo una filosofia di vita antichissima ovviamente ha testi sacri a cui fa riferimento e insegnamenti imprescindibili :gli yama sono il primo degli otto “anga” dello yoga descritti negli Yoga Sutra di Patanjali.

La parola yama deriva dalla redice yam che significa controllo, controllare e questo controllo si riferisce al comportamento del praticante che dovrebbe seguire hindi anche un certo tipo di comportamento.

Se pensiamo agli yama in senso più occidentale possono essere tradotti anche come astinenze, freni ma in realtà sono considerati come dei veri e propri principi etici che hanno lo scopo di migliorare il modo di comportarsi di un sadhaka, il praticante, verso se stesso e verso gli altri.

Diversamente però dai principi morali che possono variare a seconda della cultura o della religione, i principi etici dello yoga sorgono dal bisogno dell’uomo di rispettare la sua natura e vanno al di la del tempo, del luogo, della cultura a cui si appartiene e della religione, ecco perché lo yoga non viene considerato una religione ma bensì uno stile di vita a tutti gli effetti.

Appena nati siamo come una carta bianca, pulita, pura, poi con il passare del tempo prendono il sopravvento i nostri impulsi violenti, egoistici, le paure, l’attaccamento, l’avversione e dimentichiamo quello che siamo veramente.

Seguendo gli yama è possibile distaccarsi da questi impulsi  e tornare sulla direzione giusta.

 

Gli yama sono stati creati dall’uomo per l’uomo e dovrebbero coinvolgere non solo le azioni ma anche il pensiero e le parole.

All’inizio quindi di un percorso, chi si avvicina allo yoga dovrebbe comprendere anche questa fondamentale parte.

Gli yama sono 5:

Ahimsa: non violenza
Satya: verità
Asteya: non rubare
Brahmacharya: continenza
Aparigraha: non avidità nel possedere

VEDI UNO PER UNO COSA SIGNIFICANO.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *